Approvata definitivamente la riforma della legittima difesa

2019-04-03 Area Penale


Il 28 marzo scorso il Parlamento ha approvato definitivamente la legge sulla legittima difesa.

Il provvedimento è, ad oggi, in attesa di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.

Il testo approvato prevede che, nei casi di legittima difesa che avvengono in ambito domiciliare, si consideri sempre sussistente il rapporto di proporzionalità tra la difesa e l’offesa. E inoltre che si consideri sempre in stato di legittima difesa chi, all’interno del proprio domicilio o negozio o studio professionale, respinga l’intrusione da parte di una o più persone posta in essere con violenza o minaccia di uso di armi o di altri mezzi di coazione fisica, da parte di una o più persone.

La riforma, oltre ad apportare modifiche all’articolo 52 del codice penale in materia di legittima difesa domiciliare e di eccesso colposo, interviene anche su alcuni reati contro il patrimonio (furto in abitazione e rapina) e sul delitto di violazione di domicilio.



Altro in Area Penale